GIAN MARCO MONTESANO

GATTA CI COVA

Progetto non-online

dal 16 Aprile 2020

La Galleria Claudio Poleschi di San Marino è felice di annunciare il primo progetto non online dell’era post-pandemia: non una mostra virtuale ma un’opera reale che arriva direttamente a casa tua.

Gatta ci cova è il titolo di questo progetto di Gian Marco Montesano, un grande artista che ha raccontato in pittura la decadenza della cultura occidentale, dei suoi miti e luoghi comuni. Invece che invitarvi a vedere le sue opere in galleria, visto le restrizioni alla mobilità ancora attive, sarà lui a venire nelle vostre case, per realizzare un classico ritratto del gatto con il proprio padrone.

Montesano parte dal vecchio proverbio che vede il gatto come animale infido, che cova qualcosa di losco, per raccontare al contrario il rapporto di simbiosi - potremmo dire persino “il filo d’amore” - che lo tiene legato al suo padrone. Chi possiede un gatto sa bene quale relazione di complicità si instaura tra lui e l’animale, soprattutto di questi tempi quando il lockdown fa sì che i rapporti tra le persone e le proprie cose quotidiane diventino più stretti e rivelatori.

Chi vorrà, potrà inviare un’immagine che lo ritrae con il gatto di casa e otterrà presso la propria abitazione, nell’arco di poco tempo, un ritratto realizzato secondo lo stile tipico di Montesano, di cui si può vedere un esempio nello splendido ritratto di Salvador Dalí col proprio gatto dagli occhi fosforescenti. 

Cosa fare dunque se sei interessato? Prepara una fotografia insieme al felino nella posa che ti sembra convincente e inviala a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I prezzi? Non spaventano, anche perché le tele sono in formati “casalinghi” (70x50 cm., 80x60 cm., 100x80 cm.), e vanno in media da 1500 a 2500 euro, a seconda delle dimensioni, ma anche delle persone da ritrarre ed eventualmente… del numero dei gatti. Il ritratto arriverà così tranquillamente a casa, probabilmente prima ancora che, purtroppo, sia possibile uscirne. 

Per informazioni scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.